s

Il Giro d’Italia ha reso omaggio alla Maratona

21 maggio 2016 - 14° tappa 

 

È stata una corsa fantastica, benedetta da un sole caldo e gremita di migliaia di appassionati lungo le strade. La 14a tappa del Giro d’Italia, con partenza da Alpago e arrivo a Corvara, si è corsa su e giù per i passi dolomitici in un carosello di oltre 5mila metri di dislivello, onorato alla grande da tutti i ciclisti e che l’organizzazione del Giro ha programmato per celebrare i trent’anni della Maratona dles Dolomites - Enel.

Tantissimi i personaggi presenti, come l’amministratore delegato di Enel Francesco Starace e il musicista Red Canzian: in attesa dell’arrivo dei corridori è stata presentata ufficialmente la 30a Maratona dles Dolomites - Enel presso la suggestiva stazione a valle della cabinovia Boé. E’ stato Michil Costa, in qualità di presidente del comitato organizzatore, a illustrare il programma delle iniziative e a mostrare la nuova maglia Castelli che per la prima volta è anche in versione femminile.
Grazie alla diretta TV, il passaggio e l’arrivo della corsa rosa nelle Dolomiti è stata un’importante vetrina per tutte le valli, come dimostra il 30% di share su RAI e RAIsport.

La giornata dalle tinte estive ha reso godibile la grande festa del ciclismo a cielo aperto e i corridori hanno spinto sui pedali dando vita a uno spettacolo appassionante. Per fare un regalo ai nostri amici ‘amatori’ abbiamo rilevato i tempi di percorrenza dei corridori su alcuni passi in modo che tutti i partecipanti alla Maratona possano fare confronti diretti con i grandi campioni.
Il più veloce da Arabba al Passo Pordoi è Damiano Cunego che sale in 28’54”. Sul Campolongo è Ruben Plaza Molina a fare il tempo migliore in 14’13”. Il mitico Giau vede primeggiare Vincenzo Nibali in 33’26”. Infine, sul Mür dl Giat è Steven Kruijswijk a pedalare più forte di tutti: 1’21”.

 

Misurati con i campioni

Durante la corsa, abbiamo rilevato i migliori tempi di percorrenza dei corridori sui singoli passi e il tempo migliore in assoluto da Arabba a Corvara. In questo modo puoi confrontare i tuoi tempi con quelli dei professionisti e sentirti, anche se tutti quelli che corrono la Maratona lo sono, un campione anche tu. Buon divertimento!

Arabba (primo passaggio a 124km dall’arrivo) –Arrivo
Steven Kruijswijk: 3h 51’ 59”
Vincenzo Nibali: 3h 52’ 36”

Arabba-Passo Pordoi
Damiano Cunego: 28’54”

Corvara (primo passaggio) – Arrivo
Steven Kruijswijk: 2h 27’ 42”
Vincenzo Nibali: 2h 28’ 21”

Salita del Campolongo
Ruben Plaza Molina: 14’13”
Steven Kruijswijk: 14’ 38”

Salita del Giau
Vincenzo Nibali: 33.26”
Steven Kruijswijk: 33.32”
Darwin Atapuma: 36’26”

Mür dl Giat:
Steven Kruijswijk: 1’21”

  

 

  • TITLE SPONSOR
  • INSTITUTIONAL PARTNERS
  • MAIN PARTNERS
  • GOLD PARTNERS
  • SILVER PARTNERS
  • SILVER PARTNERS
  • OFFICIAL MOBILITY PARTNER
  • REGIONAL PARTNERS