s

15. edizione

1 luglio 2001

Il tema del 2001 è L’incantesimo vive in noi.
Si alza la quota del numero chiuso che arriva a 7000 partecipanti.

Di più: Statistiche e classifica della 15. edizione

16. edizione

30 giugno 2002

Dedicata alle donne l’edizione del 2002, che è trasmessa per la prima volta in diretta televisiva su RAI3.
Il successo è inaspettato: milioni di persone scoprono le meraviglie del percorso che s’incunea fra i Monti Pallidi. Al punto che la Maratona dles Dolomites va in diretta tv in tutte le altre edizioni che verranno.

Di più: Statistichevideo e classifica della 16. edizione

17. edizione

6 luglio 2003

Nel 2003 la Maratona è dedicata ai disabili ed è gemellata con la Maratona podistica di New York.
Nella lista dei partecipanti c'è anche Romano Prodi.
Gli organizzatori decidono di istituire il controllo antidoping.

Di più: Statistiche e classifica della 17. edizione

18. edizione

4 luglio 2004

La famiglia è al centro dell’edizione 2004. Per la prima volta tutti e tre i percorsi sono chiusi al traffico. La Maratona senza auto è uno spettacolo.
Il numero chiuso è portato a 8000 e le iscrizioni si chiudono in una settimana.

Di più: Statistiche, video e classifica della 18. edizione

19. edizione

3 luglio 2005

La Maratona degli angeli, a loro è infatti dedicata l’edizione del 2005, presenta un’altra novità: dato il crescente numero di adesioni e di richieste di partecipazione, il comitato introduce il sistema del sorteggio e quindi si corre soltanto se si è estratti.
La scelta suscita qualche polemica, ma alla fine è da tutti accettata.

Di più: Statistiche, video e classifica della 19. edizione

20. edizione

2 luglio 2006

L’edizione del 2006 si svolge sui tre percorsi che diventano d’ora in poi quelli canonici. Dedicata ai colori, questa Maratona ha un’ospite d’eccezione: Jetsum Pema, la sorella del Dalai Lama, in rappresentanza dell'associazione Tibetan Children's Village.
Il numero chiuso sale a 8500 concorrenti, ma le richieste di partecipazione sono quasi il doppio.

Di più: Statistiche, video e classifica della 20. edizione

21. edizione

1 luglio 2007

Gotes, gocce, è la parola chiave dell’edizione del 2007. Fortunatamente per i corridori, si tratta di gocce di sudore e non di pioggia, vista la magnifica giornata.
Sono 8500 i partecipanti, provenienti da 39 paesi. Al via, come negli anni precedenti, anche grandi personaggi dello sport e dell'economia.
La competizione in bicicletta per i bambini cambia nome e diventa "Maratona for Kids" sempre curata da Maria Canins.

Di più: Statistiche, video e classifica della 21. edizione

22. edizione

29 giugno 2008

Il successo della Maratona si conferma anche nell’edizione 2008, denominata Fostüs, tracce.
La gara è seguita come sempre dalla diretta TV fin dalla partenza e per la prima volta è organizzato un concorso filmato su Youtube dedicato alla Maratona.

Di più: Statistiche, video e classifica della 22. edizione

23. edizione

5 luglio 2009

Energia è la parola di riferimento nell’edizione 2009.
Per evitare di inquinare le strade in Alta Badia si realizza il trasporto navetta. Il numero delle richieste di partecipazione è in continuo aumento, ma il numero dei concorrenti resta chiuso.
Sorpresa all'arrivo: un concorrente fra i primi arrivati è squalificato perché sorpreso in corsa a gettare via un rifiuto.

Di più: Statistiche e classifica della 23. edizione

24. edizione

4 luglio 2010

La sensibilità ecologica della Maratona è sempre più evidente e centrale, al punto che l’edizione del 2010 s’intitola Eco?Logical!.
La manifestazione riesce a fregiarsi di una certificazione per la carbon neutrality pari al 70%. Si punta al riconoscimento internazionale all'evento che riesce a contenere ogni tipo d’inquinamento. La chiusura delle strade attraversate dai ciclisti è uno dei segni che contribuiscono a questo importante risultato.

Di più: Statistiche, video e classifica della 24. edizione

  • TITLE SPONSOR
  • INSTITUTIONAL PARTNERS
  • MAIN PARTNERS
  • GOLD PARTNERS
  • SILVER PARTNERS
  • SILVER PARTNERS
  • OFFICIAL MOBILITY PARTNER
  • REGIONAL PARTNERS