0 days, 00 00 00 h.

Countdown alla #mdd33

Alta Badia
  • facebook

  • twitter

  • instagram

  • youtube

  • strava

  • flickr

  • newsletter

News

ECOSOSTENIBILITÀ – LA MARATONA CHE GUARDA AL FUTURO

Una caratteristica che rende la Maratona dles Dolomites - Enel unica al mondo è sicuramente l’ambiente in cui si corre. Il poter pedalare sulle strade delle Dolomiti, patrimonio mondiale UNESCO.

Per noi l’ambiente è un amico da difendere e salvaguardare. Ecco perché stiamo lavorando con i nostri partner già da diversi anni, per rendere questa manifestazione rispettosa dell’ambiente, con un pensiero rivolto alle generazioni future.

 

Equilibrio anche nei consumi

Il tema dell’equilibrio si allinea perfettamente con il nostro concetto di eco-sostenibilità: la Maratona da sempre promuove iniziative rivolte alla riduzione delle emissioni e dei consumi energetici. In base alle misurazioni e al calcolo delle emissioni effettuate durante l’edizione 2017, la Maratona è riuscita a raggiungere la certificazione e compensazione delle emissioni di gas a effetto serra pari all’88,25% - nel 2010 era del 74% - senza acquisti di crediti di Co2.

Siamo consapevoli che ciò non possa costituire la soluzione al problema dell’inquinamento atmosferico e alle conseguenti trasformazioni climatiche, però dimostra come azioni integrate fra loro possano aiutare a limitare e di molto le emissioni e perciò contribuire in modo concreto a tutelare clima, suolo e ambiente.

 

Mobilità pulita e gratuita

Il servizio shuttle che collega tutti i paesi dell’Alta Badia e con il quale è possibile andare gratuitamente a Badia a ritirare il pacco gara non è certo una novità, ma rimane uno strumento indispensabile per evitare problemi di traffico e ridurre i consumi energetici. In aumento del 15% rispetto al 2016, nel 2017 sono state oltre 3.200 le persone che hanno usufruito del servizio e speriamo quest’anno di fare ancora meglio. Le autovetture dell’organizzazione sono fornite da Audi che mette a disposizione un parco auto di Audi Q7 e-tron e ci stiamo già attivando per avere a disposizione nel 2019 le nuove full electric. La relazione tra Audi e la Maratona dles Dolomites - Enel si inserisce nella visione della Casa dei quattro anelli sulla mobilità sostenibile e si aggiunge alla partnership tra il costruttore e l’Alta Badia, dove Audi è parte attiva in particolare con la creazione di un’infrastruttura di ricarica per i veicoli elettrici, e la partnership con Enel sia sul progetto di sviluppo di colonnine di ricarica Eva+, sia sull’integrazione dei servizi di ricarica nell’offerta di acquisto della nuova Audi e-tron, la prima vettura integralmente elettrica del Marchio al debutto in Italia a fine anno.

 

Un angelo meccanico

Il Green Angel, il meccanico sostenibile, è una novità assoluta introdotta per la prima volta alla Maratona. Si tratta di meccanici in bici elettrica che la domenica sul percorso di gara affiancheranno i ciclisti bisognosi di aiuto meccanico. Grazie a Pinarello, che fornisce le nuove bici da strada elettriche ‘Pinarello Nitro’ e a Pirelli che mette a disposizione i meccanici, l’organizzazione vuole dare un segnale sempre più netto nei confronti della sostenibilità della gara in particolare e delle strade dolomitiche in generale. Le bici elettriche rappresentano il futuro della mobilità pulita non solo in città, ma anche in montagna.

 

Partner sulla stessa lunghezza d’onda

I nostri partner ci sono vicini anche nella condivisione degli obiettivi riguardanti la sostenibilità. I gilet Carvico ormai sono un oggetto ‘cult’ perché realizzati con materiali riciclati ed estremante funzionali, pratici e belli da vedere e indossare: il nuovo gilet tecnico è come sempre inserito gratuitamente nel pacco gara, quindi regalato a tutti i partecipanti, e quest’anno è realizzato interamente con bottiglie PET. E’ giusto ricordare che una bottiglia PET lasciata nell’ambiente impiega oltre 700 anni per iniziare a decomporsi e nel mondo vengono attualmente prodotte 20 milioni di tonnellate di bottiglie! Riciclarle e dargli nuova vita è fondamentale. Con 48 bottiglie si crea 1kg di filo 100% riciclato con il quale Carvico produce 4 metri di tessuto ecosostenibile. La solida partnership tra Carvico e la Maratona dles Dolomites – Enel si presenta, ancora una volta, come l’occasione ideale per poter mostrare e far testare al pubblico capi sportivi realizzati con tessuti sostenibili e completamente Made in Italy.

Enervit produce da diversi anni le sacche per i pacchi gara in cotone in sostituzione della plastica,le maglie Castelli sono fornite in un sacchetto di carta per evitare quelli di nylon e all’arrivo con l’aiuto di Enel verranno raccolte le bottiglie di plastica vuote che i partecipanti ricevono subito dopo l’arrivo per ristorarsi dopo le fatiche. Nel ristoro conclusivo vengono usati solamente piatti e stoviglie riciclabili che sono raccolti a parte e portati a Verona per essere riciclati e trasformati in svariati oggetti di plastica come sedie, tavoli e molto altro.

 

Iniziativa raccolta bottiglia: Per incentivare e sostenere l'ecosostenibilità dell'evento, il comitato organizzatore ha anche promosso un'iniziativa nella quale sono stati distribuiti tagliandi numerati a tutti i ciclisti che all'arrivo, una volta ricevuta la bevanda, hanno riconsegnato la bottiglia di plastica vuota nell'apposito contenitore per la raccolta differenziata. Fra tutti i tagliandi distribuiti 10 sono stati i fortunati che avranno diritto alla partecipazione gratuita all’edizione del 2018.

 

Durante la gara è possibile gettare i rifiuti solamente negli appositi contenitori ai posti di ristoro individuati da un inizio e un fine ristoro. Ai concorrenti che gettano oggetti di ogni genere al di fuori degli spazi segnati è preclusa la partecipazione per l’anno successivo.

 

  • TITLE SPONSOR
  • INSTITUTIONAL PARTNERS
  • MAIN PARTNERS
  • GOLD PARTNERS
  • SILVER PARTNERS
  • SILVER PARTNERS
  • OFFICIAL MOBILITY PARTNER
  • REGIONAL PARTNERS