0 days, 00 00 00 h.

Countdown alla #mdd33

Alta Badia
  • facebook

  • twitter

  • instagram

  • youtube

  • strava

  • flickr

  • newsletter

32. edizione - 01 luglio 2018


EQUILIBRIO

  

L'EQUILIBRIO è stato il tema scelto per la trentaduesima edizione della Maratona dles Dolomites – Enel.
"La verità non è una, non è la mia o la tua; la verità è dialogante, un equilibrio tra te e me, tra l’io e il tu. La verità è nell’interscambio.

La sicurezza implica rispetto. Rispetto reciproco. Per avere rispetto dobbiamo munirci di consapevolezza, essere consci delle nostre azioni, dei nostri pensieri. E assumercene la responsabilità sfuggendo dal meschino rifugio del capro espiatorio.
La colpa non è sempre degli altri.
È difficile per un uomo scontento non rimproverare qualcun altro, questa semplice verità la scrive Lev Tolstoj.
Ed è con la consapevolezza che si può uscire da questo vicolo cieco: una consapevolezza che va oltre noi stessi per abbracciare gli altri; un insieme di atomi che girano intorno l’uno all’altro, senza però invadere la sfera altrui più intima. Tenendosi a distanza debita, in perfetto equilibrio.
Libertà può esserci solo se ci poniamo delle regole, il diritto può esserci solo se ci prendiamo la responsabilità dei nostri doveri. È tutto un equilibrio sopra la follia. Come diceva nostro padre Einstein, ci vuole equilibrio per rimanere in sella alla bici, in sella alla vita." - Michil Costa

 

Una partenza perfetta con temperatura mite e cielo azzurro. Con queste condizioni alle ore 6.30 sono partiti i 9239 ciclisti (di cui 978 donne) che hanno preso parte alle 32esima edizione della Maratona dles Dolomites – Enel 2018. Una sfida nella sfida, una passione che accumuna gli oltre 32.400 aspiranti che hanno inviato richieste di adesione, ma che solo il numero chiuso e il sorteggio, ne consente la partecipazione. E’ sempre un’emozione per tutti, per chi guarda la diretta tv su raitre dalle ore 6.15 alle ore 12 e per coloro che sostengono i partecipanti alla partenza, ammirare questo lungo serpentone che per oltre 30 minuti colora la strada, che da La Villa porta al passo Campolongo. L’arrivo invece è come sempre a Corvara. E quest’anno a sparare il tradizionale colpo di pistola al via, c’era Eddy Merckx, la leggenda del ciclismo mondiale. Molti i personaggi che hanno partecipato, dai campioni dello sport ai manager dell’imprenditoria internazionale con qualche nome dello spettacolo:
Per la regina delle Granfondo internazionali le bandiere sono sempre numerose: 68 le diverse nazionalità (dai cinque continenti) dei partecipanti che quest’anno erano in 4.900 a gareggiare per la prima volta. Con un’equa suddivisione del totale tra metà italiani e metà stranieri. 

La schiera di VIP al via è molto nutrita, per citare alcuni nomi: Martina Colombari, Paolo Kessisoglu, Linus, Alessandro Zanardi, Miguel Indurain, Elia Viviani, sir Brailsford, Matteo Marzotto, Rodolfo de Benedetti, Dorothea Wierer, Lisa Vitozzi e tanti altri.

Interamente in diretta la gara con inizio alle 6,15 per concludersi senza interruzioni alle 12. I servizi allestiti da parte di RAI, Sky Sport e altre emittenti, rendono la rappresentazione televisiva di questa manifestazione un evento unico nel suo genere. Anche nell’edizione 2017 della Maratona il supporto radiofonico è affidato a NBC Rete Regione, radio ufficiale dell’evento sportivo. GCN (Global Cycling Network): La Maratona sul canale tematico di ciclismo youtube più diffuso al mondo.
Tre i percorsi lungo i passi chiusi al traffico che hanno fatto la storia del ciclismo: Pordoi, Sella, Campolongo, Falzarego, Gardena, Valparola, Giau tutti rigorosamente chiusi al traffico.
Le distanze: Lungo di 138 km e 4230 mt. di dislivello, Medio di 106 km e 3130 mt. di dislivello e Sella Ronda di 55 km e 1780 mt. di dislivello.

Ha vinto Tommaso Elettrico di Matera (Pz) che ha concluso la gara in 4h38’13” davanti a Igor Zanetti e Paolo Castelnovo, entrambi a 50”. L’edizione femminile è stata vinta dalla tedesca Christina Rausch in 5h19’03”. Seconda classificata l'italiana Ilaria Lombardo con 5h22’58” e terza l'olandese Martha Maltha con 5h35’04”.


Ecco i link della 32. edizione:

 

 

  

  • TITLE SPONSOR
  • INSTITUTIONAL PARTNERS
  • MAIN PARTNERS
  • GOLD PARTNERS
  • SILVER PARTNERS
  • SILVER PARTNERS
  • OFFICIAL MOBILITY PARTNER
  • REGIONAL PARTNERS